A Ferrara la 10° ''Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia''

“25- 28 Maggio 2006”, appuntamento da non perdere con la Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, giunta quest’anno alla decima edizione.
70.00 visitatori, 170 espositori, 120 tour operators della domanda estera ed italiana, 350 aziende dell’offerta turistica italiana, oltre 3000 contatti commerciali, 5 convegni nazionali e 15 conferenze stampa: questi i “numeri” della passata edizione.
Ma la decima edizione pensata come l’opera omnia di una felice intuizione promette ancora di più. Quattro intense giornate all’insegna di una sperimentata ed efficace formula multitarget: città d’arte in mostra, workshop, convegni e conferenze stampa che affronteranno temi attualissimi.
E sarà ancora Ferrara ad offrire il palcoscenico privilegiato della Borsa del Turismo, diventata oramai una vetrina di qualità per un turismo di qualità.
Nata 10 anni fa, nel fin troppo vasto panorama delle fiere turistiche, Arts and Events è riuscita a conquistarsi un ruolo importante nella valorizzazione, promozione e fruizione di quel grande patrimonio di Storia, Arte, Cultura, Ambiente e Tradizione presente nelle cosiddetta “Italia minore”, l’Italia più sconosciuta e nascosta, emarginata dallo sviluppo e modernità a “tutti i costi”. Quell’Italia disseminata di piccoli centri urbani di pregio, di castelli, di ville, che costituiscono una straordinaria “rete” cui va data la parola.
Nella decima edizione, più che mai, Arts and Events si fa portavoce di una proposta delle “tipicità” italiane con la volontà di trasmettere attraverso la cultura delle città un senso diverso del viaggio, che vada oltre l’essenza effimera e transitoria della vacanza.
La manifestazione ferrarese, seguendo le linee di una ormai consolidata tradizione, si svilupperà per aree principali arricchite di sempre nuove proposte.
Degustazioni, filmati, musica, danze tradizionali, renderanno ancora più “appetibile” la zona espositiva, caratterizzata dagli stand di tutte le Regioni d’Italia, che si trasformerà per l’occasione in una grande festa dell’arte e della cultura per una visione del turismo sempre più composita ed integrata.
L’area commerciale avrà il momento di massimo interesse nel workshop di sabato 27 maggio con l’incontro dell’offerta con la domanda estera e nazionale. Un appuntamento “atteso” e “strategico” per la commercializzazione dei pacchetti turistici dell’offerta italiana.
L’area comunicazione prevede una sempre più ricca agenda di incontri. Convegni, conferenze, comunicazioni speciali, costituiscono ad ogni edizione l’occasione per uno scambio di esperienze, di scelte in un ideale dialogo fra tutte le Regioni d’Italia. Quest’anno, tra l’altro verrà affrontato il tema dei Borghi d’Italia e per il secondo anno sarà sviluppato l’argomento legato ai beni culturali ecclesiastici grazie anche ad un’azione di co-marketing con la Borsa del Turismo Devozionale di Biella.
Tutto questo e ancora tante altre novità alla Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia per una 10a edizione davvero speciale e da ricordare.