A Carlo Petrini, la laurea honoris causa

Carlo Petrini ha ricevuto sabato 20 maggio 2006 la laurea honoris causa conferitagli dall’Università del New Hampshire con sede a Durham, negli Stati Uniti.
Qualche giorno prima e precisamente il 18 maggio il fondatore di Slow Food ha tenuto un discorso pubblico rivolto al mondo accademico ma anche alla cittadinanza locale, alla società civile, ai cuochi, ai produttori e a quanti nell'area del New England lavorano sul concetto di agricoltura sostenibile.
La laurea in Lettere Umanistiche gli è stata conferita, su iniziativa del Dipartimento Sostenibilità dell'UNH, dal Rettore Bruce Mallory, con la seguente motivazione: «A Carlo Petrini, rivoluzionario precursore, fondatore dell'Università di Scienze Gastronomiche.
La sua associazione Slow Food ha portato all'interesse mondiale la biodiversità gastronomica e agricola».
L'Università del New Hampshire è oggi leader tra gli istituti universitari nazionali nel campo della sostenibilità ambientale, e firma in questa occasione un protocollo di collaborazione con Slow Food e l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.
Inoltre, 40 docenti universitari dei più prestigiosi istituti accademici degli Stati Uniti hanno già assicurato la loro presenza a Terra Madre, ed altri ancora se ne aggiungeranno.
Si prevedono, infatti, almeno 400 adesioni di ricercatori e professori delle Università in tutto il mondo, interessati a confrontarsi con i saperi tradizionali dei delegati di Terra Madre (26/30 ottobre 2006 a Torino, in concomitanza con il Salone del Gusto).
L'apporto della comunità scientifica statunitense, da sempre all'avanguardia nel campo della ricerca, è determinante, e il titolo riconosciuto a Carlo Petrini è espressione dell'adesione, dell'interesse e delle aspettative che le tematiche di Terra Madre stanno suscitando nel mondo.