A Capo Bonifati, 4° tappa del “Siaft”

Al Siaft 4, ovvero (Southern Italy Agri Food and Tourism),Il Magliocco protagonista della Camera di Commercio di Cosenza per attrarre i mercati esteri del vino.

Il 29 maggio a Capo Bonifati (Cosenza), nell'incantevole scenario di Palazzo del Capo, nel cuore della costiera tirrenica, si terrà la quarta tappa del Siaft 2013, progetto sull’internazionalizzazione promosso da Unioncamere.

23 imprese vitivinicole del Centro-Sud (Puglia, Basilicata, Sicilia, Calabria) incontreranno i buyer provenienti dai mercati internazionali (Polonia, Germania, Francia e Giappone). Durante la manifestazione i potenziali importatori conosceranno l’Accademia del Magliocco: una struttura, ideata della Camera di Commercio di Cosenza, dedicata alla valorizzazione dell’uva più rappresentativa di tutta la provincia cosentina, sia per presenza in vigneto sia per rendimento qualitativo, oltre ad essere un vitigno che in Calabria vanta un’ottima diffusione.

L’Accademia ha l’obiettivo di occuparsi in modo esclusivo di questa risorsa dotando il settore di un laboratorio di studio e valorizzazione, capace di evidenziare le peculiarità del territorio, traducendole in supporto dell’intera filiera enogastronomica ed enoturistica.

IL MAGLIOCCO: CARATTERISTICHE

Il Magliocco è l’uva più rappresentativa di tutta la provincia cosentina, sia per presenza in vigneto sia per rendimento qualitativo, un vitigno che in Calabria vanta un’ottima diffusione in tutta la regione.

Grappolo medio-piccolo, piuttosto allungato, spesso composto da due ali, il Magliocco dolce ha un acino di dimensioni medie, con buccia spessa, di colore blu-nero.

Dotato di una buona resistenza alle avversità naturali e climatiche, matura tardivamente e si vendemmia, in genere, nella prima o seconda decade di ottobre.

I vini ottenuti solo da Magliocco dolce presentano un colore rosso rubino intenso, con una buona concentrazione del colore, indice di una notevole presenza di estratto e antociani nell’uva. All’analisi olfattiva svelano note di frutta rossa, che vanno dalla ciliegia alla mora e alla prugna, con sentori floreali di viola, che virano verso toni speziati, in fase di maturità. In bocca risultano dotati di una buona alcolicità, armonici, morbidi e giustamente tannici. Quest’uva ha un elevato corredo di polifenoli, che rende il vino particolarmente idoneo all’invecchiamento.

Il SIAFT

Il SIAFT (Southern Italy Agri Food and Tourism), giunto quest’anno alla quarta edizione, è il progetto sull’internazionalizzazione finalizzato a promuovere le realtà imprenditoriali del Centro Sud Italia, con un ventaglio di azioni mirate a consolidare la posizione e l’immagine dei prodotti d’eccellenza.

L’iniziativa è promossa da Unioncamere, con il supporto di Mondimpresa, cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo economico e organizzato da 18 Camere di commercio del Centro-Sud Italia[1] con il supporto della rete camerale estera.

Simona Atzori
MILANO via Mauro Macchi, 42 – 20124, Tel.: +39 02 66983707
ROMA p.zza Santi Apostoli 49 00187, Tel.: +39 066790459
www.encanto.biz