A Bruxelles il IV Forum sulla qualità alimentare di Qualivita

Due giorni dedicati alle produzioni agroalimentari di qualità e prospettive internazionali del settore

I giorni 7- 8 ottobre 2009 la Fondazione Qualivita, in collaborazione con i Ministeri dell’Agricoltura di Italia, Francia e Spagna, organizza a Bruxelles, in Belgio, il IV Forum Europeo sulla Qualità Alimentare. Obiettivo generale della conferenza, seguendo il percorso tracciato già nelle precedenti edizioni del Forum, sarà contribuire ad elevare la conoscenza istituzionale-imprenditoriale del ruolo delle politiche della qualità quale leva di sviluppo del sistema agroalimentare. Pur con le differenze strutturali ed economiche, Italia, Francia e Spagna sono i Paesi membri dell’UE legati da un minimo comune denominatore di una visione “mediterranea” dello sviluppo della filiere agroalimentari attraverso la qualità. Un modello molto importante per costruire una piattaforma di dialogo a livello internazionale, partendo dall’area mediterranea intesa nel suo senso più ampio.

Sede del Forum sarà l’Auditorium Espace della Banca Monte dei Paschi Belgio. Per la prima volta, dopo esperienze in Italia e Spagna, il Forum si terrà in Belgio, a Bruxelles, per permettere ai nuovi parlamentari europei, che si sono insediati dal mese di luglio 2009, di avere una presa di coscienza diretta sulle tematiche agroalimentari proposte dai tre Paesi. Per i temi trattati siamo di fronte a un appuntamento di respiro internazionale, frutto di un accordo recentemente siglato fra Gruppo Banca Monte dei Paschi, Fondazione Monte dei Paschi e Fondazione Qualivita, insieme per essere protagonisti di un settore strategico dell’economia. Main sponsor del Forum di Bruxelles saranno Banca Monte Paschi Belgio e Engeeniering Ingegneria Informatica.

“Si tratta di un appuntamento estremamente importante – commenta Luigi Verrini Presidente della Fondazione Qualivita – un lavoro utile rivolto alle istituzioni europee, che non vuole assolutamente sovrapporsi alle sedi istituzionali di definizione delle politiche di settore, ma intende fornire un contributo di conoscenza e di confronto tra gli stakeholders del sistema globale della qualità agroalimentare. L’Italia, grazie alla sua esperienza consolidata nel campo delle IG, vuole portare il suo contributo a livello internazionale anche facendosi coordinatrice di occasioni come il IV Forum” .

“Auspichiamo che attraverso questa esperienza la collaborazione fra i Ministeri si possa ampliare ed esportare per nuove iniziative di questo genere – aggiunge Mauro Rosati Segretario generale di Qualivita – fino ad arrivare ad interessare altri Paesi al di fuori della Comunità Europea. Nostro obiettivo è quello di riuscire ad organizzare il V Forum Qualivita negli Stati Uniti, grazie ad una collaborazione allargata fra diversi Paesi comunitari, per dare forza nei mercati internazionali alle produzioni agroalimentari di qualità certificata”.

I lavori del Forum 2009 saranno organizzati in due giornate. La prima sarà dedicata a tre panel tematici:

Il primo Panel avrà per tema “QUALITA’ E CONSUMATORE: UN APPROCCIO GLOBALE” e sarà coordinato per l’Italia da Riccardo Deserti del MIPAAF. Questo Panel affronterà il tema dello sviluppo della qualità agroalimentare nello scenario globale, con particolare riferimento al modello dei Paesi dell’Europa del Sud e a quello dell’Area Mediterranea. In questo contesto, verranno focalizzati anche i temi della produzione su scala internazionale delle indicazioni geografiche e del ruolo dei consumatori dal punto di vista dello sviluppo della catena alimentare. Relatori del primo panel saranno Francisco Sensat Alemany Vice Presidente Fundación Dieta Mediterránea, Fabio Sordi, Direttore Acquisti – Auchan SpA e Fernando Cano, Consejo Regulador del Tequila.

Il secondo Panel “QUALITA’, VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE”, coordinato per la Francia da Michel Prugue, INAO, sarà dedicato allo stretto legame tra i prodotti di qualità e lo sviluppo sostenibile dei territori. L’ attenzione sarà focalizzata sugli strumenti e le azioni per assicurare lo sviluppo e la sostenibilità a lungo termine delle aree rurali. Verranno esaminate le tematiche sociali, economiche e ambientali, cercando risposte su come può la qualità creare valore nelle aree rurali per una prospettiva di lungo termine. Relatori di questo Panel saranno Giuseppe Alai, Presidente Afidop e Consorzio Parmigiano Reggiano, Bertrand Ecomard, Segretario generale del Consorzio Jambon de Bayonne e Ester Olivas Cáceres, Secretaria General de Origen España

Il terzo e ultimo Panel, coordinato per la Spagna da Isabel Bombal Diaz, MARM, dedicato a “POLITICHE DI QUALITA’ DEI PRODOTTI AGRICOLI DELL’UNIONE EUROPEA: UNA NUOVA VISIONE ATTRAVERSO IL LIBRO VERDE” focalizzerà le priorità e le proposte atte al miglioramento della struttura politica comunitaria relativa alla qualità dei prodotti agroalimentari. Partendo dalle osservazioni finali del dibattito sul Libro Verde si esamineranno gli strumenti necessari per potenziare la competitività e la qualità delle produzioni agroalimentari europee, con particolare attenzione per la qualità differenziata. Tale dibattito appare necessario anche alla luce dei cambiamenti in atto nell’agricoltura europea, nel commercio internazionale e nelle politiche sulla sicurezza alimentare. Realtori del terzo panel saranno Mª Ángeles Benítez, Direttrice della sostenibilità della qualità agricola e lo sviluppo rurale della Commissione europea, Joan Gene, Presidente di AREPO e Direttore Generale di Alimentazione, Qualità e Industrie Agroalimentare del DAR, l’Eurodeputato Joseph Daul e Suzanne Langluth Presidente del Gruppo “Agricultural Policy de la CIAA.

I risultati delle sessioni di lavoro verranno presentati il giorno successivo prima degli interventi istituzionali di M. Philippe Rouault, Délégué interministériel aux industries agroalimentaires Ministère de l’Alimentation , de l’Agriculture et de la Pêche per la Francia, Josep Puxeu Rocamora Secretario de Estado de Medio Rural y Agua, per la Spagna e di Giuseppe Nezzo Capo dipartimento delle politiche di sviluppo economico e rurale del MIPAAF per l’Italia, sul ruolo dell’Unione europea nella qualità alimentare. Nel corso della mattinata ci saranno anche gli interventi di Giuseppe Mussari – Presidente Banca MPS e di Mauro Rosati, segretario generale della Fondazione Qualivita. I lavori verranno conclusi da Paolo De Castro – Presidente Commissione agricoltura del Parlamento Europeo e da Mariann Fischer Boel Commissaria Europea per l’Agricoltura.

grazia.dagata@mglogos.it – grazia.dagata@gmail.com

MG Logos di DACAR 2005 srl
Sede Operativa: Lungotevere Testaccio, 9 – 00153 Roma
Sede legale: Piazza Ruggero di Sicilia 7 – 00162 Roma
Tel 06.45491984 – 06.45491985
06.99705682 – 06.99705685
Fax 06 97255030