8 marzo, quale Festa della donna?

Pochissime donne ai posti di comando, lavoratrici per lo piu' confinate a pochi settori, in genere quelli meno remunerati, buste paga decisamente piu' leggere: le donne europee guadagnano in media il 15% in meno rispetto ai colleghi uomini.
Le donne ai vertici aziendali in Europa sono solo una sparuta minoranza.
Poche anche le donne nei Consigli d'amministrazione e quelle che in azienda raggiungono una posizione di quadro.
Il rapporto della Commissione europea su donne e lavoro è spietato nel descrivere una situazione ben lontana dalla parità, che deve cambiare come spiega il Commissario Vladimir Spidla: "si deve migliorare la situazione. Ad esempio offrendo strutture che si prendano cura dei bambini. Noi stanzieremo dei fondi sociali. E poi orari di lavoro piu' flessibili, l'utilizzo migliore di strumenti come i congedi di maternità e paternità. Di solito sono le donne a sacrificare la carriera. Dobbiamo cambiare questo sistema."
Nella road map messa a punto dalla commissione per la parità tra i sessi nel mondo del lavoro, si prevede anche la nascita di un Istituto europeo che dovrà sensibilizzare sulle storture esistenti.
Tra queste ad esempio il fatto che solo il 7,4%. degli uomini ricorre alla paternità.

Euronews