A Bologna dal 13 al 16 settembre appuntamento al SANA con i grandi temi relativi all'alimentazione consapevole, alle certificazioni di qualità e allo sviluppo dell'agroalimentare.
Tra gli espositori il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.
A SANA 2007 la sezione dedicata all'alimentazione propone un nuovo approccio alla qualità.
Nei mercati nazionali e internazionali del settore food emerge una crescente attenzione alla variabile della qualità in termini delle garanzie che il prodotto può offrire nella tracciabilità, nel sistema di produzione, oltre che nelle caratteristiche intrinseche di gusto valutabili da un punto di vista polisensoriale. SANA 2007 consente una visione allargata sui prodotti di qualità certificata e riconosciuta a livello europeo o internazionale.
Il settore del biologico, di cui l'Italia è il paese di riferimento mondiale, ed i prodotti DOP, STG, IGP, EMAS rappresentano infatti i criteri di selezione che ne valorizzano il panorama espositivo.

In questo contesto il nostro paese rappresenta quindi la vetrina di eccellenza di una produzione altamente qualitativa e attentamente selezionata e, soprattutto, riconosciuta a livello internazionale. SANA 2007 vuole rappresentare una piattaforma privilegiata per aggiornare e informare gli operatori del settore alimentare attraverso la presentazione di novità di prodotto, la presentazione di sistemi di qualità integrata, l'informazione di consumatori consapevoli e sempre più attenti al valore in un'alimentazione sana e garantita.
Lo spazio riservato al Ministero all'interno dell'area espositiva costituisce elemento di grande prestigio per la manifestazione: una superficie di 128 mq che ospiterà lo stand istituzionale e due aree di 64 mq ciascuna destinate alla degustazione.
Sarà inoltre realizzato un convegno sul tema 'Le politiche di sostegno alla Dieta Mediterranea: un confronto Italia – Spagna' sui temi legati allo sviluppo e alle prospettive del settore agro-alimentare per il comparto dei prodotti alimentari biologici e tipici certificati. Il convegno, che si terrà nella giornata di apertura della manifestazione, inizierà alle 10 e si concluderà alle 13,30 e prevede un intervento conclusivo da parte del ministro su 'Dieta mediterranea e Consumi internazionali: l'impegno dell'UE'.

Fonte:Politiche agricole.it