21 maggio

Iniziativa Onav il 21 maggio
1° Banco d’Assaggio
dei Vini di Lombardia

Quando si parla di Lombardia, si pensa il più delle volte ad una regione industriale e mai più si immagina, che questa sia diventata una delle aree vitivinicole più importanti in Italia. Tre Docg, che denotano un primato: il Franciacorta; il Valtellina, un rosso testimone della viticoltura eroica di montagna; lo Sforzato, vino passito secco. Numerose le Doc che rappresentano diverse realtà economico e paesaggistiche di grande fascino, poco conosciute, ma da esplorare: dal San Colombano, l’unica Doc della provincia di Milano, all’Oltrepo pavese, con i suoi rossi fermi e vivaci, tra cui esaltano il terroir, alcune chicche come il Buttafuoco Storico o il Metodo Classico Oltrepo. I vini della Provincia di Brescia, stretti intorno a ben sette consorzi, tra i quali oltre al Franciacorta, troviamo ad esempio il Garda Classico, il Botticino e il Capriano del Colle. E poi i vini della Valcalepio; i vini Mantovani e alcuni vini a Igt.
Per conoscere da vicino questo ampio panorama vitivinicolo l’Onav Lombardia ha organizzato il 1° Banco d’Assaggio dei Vini di Lombardia, aperto anche al pubblico, che si terrà sabato 21 maggio- dalle ore 11.00 alle ore 18.00 – presso il Ristorante del Treno – Via San Gregorio, n. 46 Milano: una giornata alla scoperta di oltre 100 tipologie di vini Docg, Doc e Igt. Per la prima volta la degustazione sarà aperta anche al pubblico

Per informazioni: Vito Intini, Delegato Regionale ONAV – 3339734980 – www.onavlombardia.it