10 dicembre “Giornata internazionale per i diritti animali “

"Agire ora" network lanciauno spot nei cinema "Gli animali sono tutti uguali" per diffondere lasceltavegan.

Il 10 dicembre, in tutto il mondo si celebra la Giornata Internazionale per i Diritti degli Animali: gli attivisti organizzano manifestazioni, tavoli informativi, presidi, varie iniziative per ricordare la sofferenza e la morte di miliardi di animali e invitare le persone a cambiare abitudini per evitare tutto questo.

Per celebrare questa ricorrenza, AgireOra lancia un nuovo spot informativo intitolato "Gli animali sono tutti uguali", che apparirà da dicembre e per tutto il 2013 in alcune sale cinematografiche e che sarà accompagnato dalla distribuzione di materiali informativi animalisti negli stessi cinema.

(clicca sull'immagine per vedere lo spot!)

Lo spot è molto breve, solo 15 secondi, e dà un messaggio semplice ed essenziale: gli animali sono tutti uguali, quindi come non mangiamo i nostri cani e gatti, e troviamo orribile l'idea di farlo (tant'è vero che è pure illegale), allo stesso modo non è giusto mangiare nessun altro animale, né imprigionarlo per la produzione di uova e latte e poi farlo finire al macello una volta sfruttato (come accade per le galline ovaiole e le mucche utilizzate per la produzione di latte).

Con una animazione d'impatto e molto dinamica, vengono mostrare le foto di cani e gatti, animali d'affezione, accanto alle foto di pulcini, maiali, vitelli, polli, conigli, animali che anziché essere considerati "da amare" sono considerati "da mangiare", per far vedere come invece non vi sia alcuna differenza, sono tutti esseri senzienti capaci di provare emozioni e sentimenti.

La voce della speaker spiega tutto questo in modo molto diretto:

Mangeresti il tuo cane o gatto?
Ovviamente NO.
Perché loro sì?! (mostrando le foto di pulcini, maiali, vitelli, polli, conigli)
Gli animali sono tutti uguali.
Non mangiarli.
Diventa vegan.
www.VegFacile.info

Diventare vegan significa infatti non uccidere animali ed evitare di imprigionarli e sfruttarli, semplicemente cambiando le nostre abitudini. Ed è facilissimo, basta cambiare alcuni ingredienti dei nostri piatti, per quanto riguarda la scelta alimentare, mentre per quanto riguarda il resto della nostra vita significa evitare di indossare pelle, pellicce, lana, evitare di andare in posti come zoo, circhi, acquari e delfinari, il cui business è basato sull'imprigionamento di poveri animali selvatici, adottare animali dai rifugi e non comprare mai animali d'affezione. Opporsi alla vivisezione. In una parola, rispettare gli animali.

A questo spot si affiancherà presto anche una campagna a manifesti, nonché una campagna informativa sui giornali, disponibile per tutte le riviste che vorranno pubblicarla gratuitamente. E uno spot radio per esprimere lo stesso concetto, sempre disponibile per tutte le radio che vorranno ospitarlo negli spazi gratuiti dedicati al non profit.

Qualsiasi cinema o TV locale che voglia mandare in onda lo spot, ci contatti, e ne forniremo la versione in alta risoluzione. Lo stesso vale per radio, riviste, giornali: contattateci per aiutarci a diffondere questo messaggio di rispetto per TUTTI gli animali, senza distinzione di specie.

Comunicato di:
AgireOra Network
http://www.agireora.org –
info@agireora.org

AgireOra Network e' un "contenitore" di iniziative su varie tematiche animaliste o ad esse legate, iniziative promosse da varie entita' che aderiscono al Network o che sono "consulenti" scientifici o legislativi all'interno del Network.