1° Festa europea della pasta napoletana

E' un evento voluto dai pastifici della Provincia di Napoli, che si svolgerà contemporaneamente in tutta Europa nella settimana dall'1 al 7 maggio 2006.
I migliori ristoranti di cucina tipica italiana, attivi nelle capitali dei ventiquattro Paesi (Italia esclusa) aderenti all'Unione Europea, prepareranno due ricette tradizionali con gli ingredienti tipici campani: la pasta dei nostri pastifici, il pomodoro tipico, l'olio extra-vergine di oliva; ottimi vini verranno abbinati a questi deliziosi primi piatti, limoncello e caffè giungeranno a concludere il saporito, straordinario viaggio gustativo oltre che olfattivo nel mondo enogastronomico partenopeo.
Sarà una straordinaria occasione per conoscere l'antichissima tradizione napoletana nella lavorazione della pasta che, oggi come nel passato, dà vita ad un prodotto unico di altissima qualità che delizia il palato e nutre in modo sano ed equilibrato.
Ad annunciare la prima festa europea della pasta napoletana sono state la Confagricoltura di Napoli e Unimpresa, le due associazioni promotrici della manifestazione organizzata in collaborazione con i pastifici della Campania e con il supporto tecnico dell’I.R.VA.T., Istituto per la valorizzazione e la tutela dei prodotti regionali.
La Festa è stata realizzata con il cofinanziamento della Regione Campania a valere sui fondi della Misura 6.5 del P.O.R. 2000/2006, della Camera di Commercio di Napoli, delle due Associazioni (Confagricoltura e Unimpresa) e delle stesse aziende coinvolte.
All’iniziativa hanno aderito oltre a numerosi pastifici campani, come Afeltra, Baronia, Carmine Russo, Cooperativa Pastai Gragnanesi, D’Apuzzo srl, D’Apuzzo SpA, Di Martino, Faella, F.lli Zampino / Di Nola, Garofalo, Gesal, Le Antiche Tradizioni di Gragnano, Leonessa, Le Stuzzichelle, Liguori, e al Consorzio Gragnano Città della Pasta, anche diverse aziende produttrici di conserve, olio, liquori, vino e caffè, come Caffen, Crisef srl, La Distitalia, Madonna dell’Olivo, Azienda Torre Gaia).
Considerata la sua importanza, la “Festa della Pasta” sarà pubblicizzata, nelle giornate immediatamente precedenti la manifestazione, anche su mezzi di informazione locali delle ventiquattro capitali coinvolte (Roma esclusa).
Ulteriori dettagli e finalità della manifestazione verranno presentati in occasione di una conferenza stampa convocata presso la Camera di Commercio di Napoli, in Via S. Aspreno, per il giorno 27 aprile alle ore 10,00.
Alla presentazione dell’iniziativa, cui sono stati invitati i Consoli Onorari dei venticinque paesi europei coinvolti nell’evento, interverranno il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo; il Presidente della Camera di Commercio di Napoli, Gaetano Cola; il Presidente di Confagricoltura Napoli, Pietro Micillo; il Presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi; il Presidente dell’I.R.VA.T., Michele Lomuto, e il presidente del Consorzio Gragnano Città della Pasta, Giuseppe Di Martino.

Weblink: www.napolipasta.it